JaVale McGee

I Gialloviola alla caccia di un big man

I Los Angeles Lakers sono alla ricerca di un big men che possa colmare il vuoto sotto canestro, tallone d’Achille della scorsa stagione.

In primo luogo, il GM Rob Pelinka ha annunciato di aver esteso la Qualifying Offer su Julius Randle, garantendosi la possibilità di pareggiare ogni offerta che dovesse firmare il RFA.

Successivamente i gialloviola – come riportato da Shams Charania di Yahoo Sports – hanno deciso di garantire il contratto del centro croato Ivica Zubac. Poche ore dopo il front office lacustre ha comunicato il taglio di Thomas Bryant, inizialmente inserito nel roster della Summer League.

Julius Randle and Steven Adams at Staples Center (John McCoy, Los Angeles Daily News/SCNG)

Nella seconda giornata della Free Agency sono stati accostati diversi big men alla franchigia di Los Angeles.

Il primo nome è quello del veterano, nella scorsa stagione coi Philadelphia 76ers, Amir Johnson che – secondo Sean Deveney di Sporting News – avrebbe ricevuto un’offerta al minimo salariale dai Lakers oltre che Clippers e Timberwolves.

Nomi di tutt’altro spessore quelli riportati da Marc J. Spears di The Undefeated, secondo il quale nei prossimi giorni è in programma un meeting tra i gialloviola e DeMarcus Cousins. La penna di ESPN poi riporta come la dirigenza stia tenendo sott’occhio la situazione di Aaron Gordon, restricted free agent degli Orlando Magic.

Tuttavia, il GM dei Magic ha lasciato intendere che l’intenzione della franchigia è quello di trattenere l’ala ex Arizona.

Infine, David Aldridge di NBA.com prima ha inserito i lacustri tra le franchigie interessate al bi-campione JaVale McGee, poi ha riportato di un incontro in programma con il big men e RFA degli Houston Rockets Clint Capela.

A prescindere dall’esito delle trattative con LeBron James e Kawhi Leonard, sembra chiara la volontà di Magic Johnson di guarnire il pitturato.

odino

NBA & Lakers on the couch, Minors & Post on the court.
1987, Showtime!

Lascia il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.