Troy Daniels

2019/20 Roster: Troy Daniels #30

In vista della prossima stagione, una breve presentazione degli atleti che comporranno il rinnovato roster dei Los Angeles Lakers. La carriera, i pregi, i difetti oltre ad una breve valutazione della crew di Cuore GialloViola.

Il primo accordo siglato dai Los Angeles Lakers in questa pazza Free Agency è stato quello con Troy Daniels. L’ex Suns ha accettato un annuale al minimo per veterani da poco più di due milioni di dollari.

Troy Daniels
Troy Daniels (Lakers.com)

Chi è Troy Daniels?

Dopo aver frequentato la William Fleming High School, la carriera di Daniels prosegue nello Stato della Regina alla Virginia Commonwealth University. I primi due anni sotto la guida di coach Shaka Smart sono difficili e gioca a malapena 300 minuti.

Nel biennio seguente il minutaggio aumenta e nell’anno da senior Troy mette a referto 12.3 punti in poco più di 26 minuti a partite, centrando il record Rams di 124 triple in stagione. Da ricordare la prestazione balistica contro ETSU nel 2013, quando mette a referto 33 punti e 10 rimbalzi tirando 11/20 dall’arco.

Nel 2013 fu undrafted, ma riusci a guadagnarsi una chance in Summer League con gli allora Charlotte Bobcats (oggi Hornets). Daniels fu tagliato poco prima dell’inizio della Regular Season per cui si accasò con i Rio Grande Valley Vipers, affiliata Rockets in G League.

Dopo aver infranto diversi record relativi alle triple, Troy conquistò la promozione con gli Houston Rockets che lo fecero esordire a Marzo. Il 25 Aprile segnò la tripla decisiva in Gara 3 del primo turno dei Playoff contro i Trail Blazers.

Dopo due stagioni tra Texas, Minnesota e Charlotte, Daniels consolida la sua reputazione di tiratore dalla panchina con i Memphis Grizzlies (8.2 punti con oltre due triple realizzate a partita) e soprattutto con i Phoenix Suns. Nei due anni in Arizona ha avuto alcune serate magiche come quella contro i Rockets – 23 punti con 6 triple nel secondo quarto – oppure il career high da 32 punti con 7/10 da tre contro i Raptors.

Stats complete su NBA.com

Il ruolo ai Lakers

Daniels è il classico giocatore da Moreyball e non a caso che è stata proprio Houston a svilupparlo e a credere in lui.

È un role player che se inserito nel contesto giusto, può dare il suo contributo. Il suo punto forte è il tiro da tre, l’arma che gli ha permesso di raggiungere la NBA.

Nella potenziale rotazione gialloviola il prodotto di VCU dovrebbe avere un ruolo marginale uscendo dalla panchina, ma potrebbe tornare utile in situazioni speciali, come gli After Time Out (ATO). Inoltre, è probabile che venga schierato in campo con LeBron James, per sfruttare le capacità di passaggio del quattro volte MVP.

Daniels è efficace sia in uscita dai blocchi che mettendo palla a terra.

Un tiratore del suo livello (40% in carriera) è limitato da una difesa tutt’altro che eccezionale, dove letture e concentrazione sono sotto media.

Backdoor subiti e concentrazione selettiva non depongono a suo favore

#CGV Grades: Troy Daniels

Filippo Pugnalini aka Pugna, Francesco Anelli aka Checco, Giovanni Rossi aka odino e Luca Novo aka noeuf esprimono la loro valutazione sui membri del roster lacustre. NB: Il rating – da una a cinque stelle – e la valutazione sono state fatta sul fit nei Lakers e sulle aspettative per la prossima stagione, non sul valore assoluto dell’atleta.

Checconoeufpugnaodino
⭐️ ⭐️⭐️ ⭐️ ⭐️

Buon tiratore e poco altro. L’unica cosa che dovrà fare sarà quella di mettersi fuori e ricevere gli scarichi. Vedremo con quali percentuali riuscirà a girare.

Checco

Nella rotazione non sarà altro che uno specialista che avrà pochi minuti a disposizione ma durante la stagione in alcuni momenti potrà ritagliarsi il suo spazio. Con Lebron a gestire la palla e Davis ad attirare attenzioni in attacco ci saranno molte chance per i tiratori, specie se affidabili. La fase difensiva di Daniels non è esaltante quindi quando starà in campo dovrà essere efficace in attacco. 

pugna

Per tutte le valutazioni pubblicate, visita la sezione 2019/20 Lakers Roster Grades.

Leggi anche:

Redazione CGV

Once Purple & Gold... Forever Purple & Gold!

Lascia il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.