DeMarcus Cousins

Dramma DeMarcus Cousins, carriera a rischio?

Un fulmine a ciel sereno. La stagione, appena calendarizzata, dei Los Angeles Lakers è lontana dal cominciare ed il roster lacustre già inizia a perdere pezzi.

Quello che Adrian Wojnarowski di ESPN aveva riportato come un possibile infortunio al ginocchio, nel giro di poche ore si è tramutato in un dramma per il neo gialloviola DeMarcus Cousins.

Come anticipato da Shams Charania di The Athletic e Stadium, il centro quattro volte All-Star ha subito una rottura al legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro.

A confermare la gravità dell’infortunio è Jeff Schwartz della Excel Sports – agente del prodotto di Kentucky – che ha dichiarato a Woj che la prossima stagione è a rischio ed al momento non è possibile parlare delle tempistiche dell’intervento chirurgico e della successiva riabilitazione.

Il due volte All-NBA 2nd Team si è infortunato lo scorso Lunedì, nel corso di un workout a Las Vegas. Rispetto alle prime indiscrezioni, il filmato evidenza l’assenza di contatti fortuiti.

DeMarcus Cousins Devastating ACL Injury (TMZ Sports)

Il calvario di Cousins

Per Boogie, si tratta del terzo grave infortunio i meno di due anni. Il calvario dell’ex Kings è iniziato con la rottura del tendine d’Achille nel Gennaio 2018 durante lo stint al fianco di Anthony Davis con i New Orleans Pelicans.

Dopo aver saltato il resto della stagione, DMC la scorsa estate ha firmato con i Golden State Warriors con i quali era rientrato lo scorso Febbraio. Dopo un lento recupero, in gara due della serie contro gli L.A. Clippers ancora uno stop a causa di un problema al quadricipite della stessa gamba.

Con un recupero – affrettato? – Cousins è rientrato in tempo per dare un contributo alle ultime NBA Finals. A Luglio, la chance offerta dai Lakers di far parte di una contender in progress.

Le reazioni

È davvero una sfortuna per un ragazzo come DeMarcus, perché sappiamo quanto ama il basket nonostante tutti questi infortuni… Ha combattuto ed ha cercato di tornare il più presto possibile. Sarebbe stato un pezzo importante di quello che faremo.

Kyle Kuzma, Los Angeles Lakers

Sono devastato per DeMarcus, sono stati due anni d’inferno. Speravo davvero che in questa stagione sarebbe stato in salute. Siamo distrutti per lui.

Steve Kerr, coach di Cousins agli Warriors
DeMarcus Cousins and Draymond Green
DeMarcus Cousins and Draymond Green (Noah Graham, NBAE via Getty Images)

Uno dei miei obiettivi della prossima stagione era vedere DeMarcus distruggere tutti e dimostrare che giocatore grande sia, penso lo meriti. Sono davvero a corto di parole. È una cosa mi ha fatto davvero del male.

Draymond Green, via Marc Spears di The Undefeated.

Le opzioni per i Lakers

La perdita di DMC, allo stato attuale del roster a disposizione di Frank Vogel – comporterà tanti minuti nello spot da cinque per The Brow ed un maggiore utilizzo di JaVale McGee.

Nel caso in cui DeMarcus sia dichiarato indisponibile per tutta la stagione, i lacustri potrebbero utilizzare la disabled player exception, ma appare assai improbabile. Sia perché in passato l’organizzazione dei Buss ha sempre tutelato i propri atleti, sia perché il risparmio – in virtù dell’annuale firmato da DMC – ammonterebbe a circa 1.75 milioni di dollari. Meno di un contratto al minimo per un veterano con cinque anni di esperienza.

Al momento i gialloviola hanno un solo slot libero a roster, ma – nel caso in cui decidessero di tagliare qualche contratto non garantito – il mercato offre poche strade percorribili.

Kenneth Faried, Amir Johnson, Tyler Zeller, Deyonta Davis e Joakim Noah. Tutti nomi che per età, talento e/o condizione fisica non sarebbero altro che dei filler di basso livello, rispetto alla perdita subita.

Il futuro di Cousins

Tre gravi infortuni nel giro di 19 mesi, la carriera di DeMarcus è ad un bivio, oltre che essere a rischio. Si prenderà un anno sabbatico o forzerà il rientro nei ranghi angeleni?

Lascia il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.